CCNL ed obbligo di esposizione dell’orario di lavoro

L’art. 133 del CCNL Commercio richiama l’obbligo per il datore di lavoro che fissa gli orari di lavoro armonizzando le istanze del personale con le esigenze dell’azienda di indicare l’articolazione dell’orario di lavoro in apposita tabella collocata in posizione ben visibile a tutto il personale interessato, come già previsto dall’abrogato art. 12 del R.D. 10 settembre 1923, n. 1955.

Trattandosi di un contratto di diritto comune ai sensi dell’art. 1322 cod.civ. nell’esercizio dell’autonomia negoziale le parti possono esigere un comportamento pattizio dal datore di lavoro (con efficacia normativa e forza di legge fra le parti ai sensi dell’art. 1372 cod.civ.) che il legislatore ha ritenuto di non dover più pretendere in via generale ed astratta dalla generalità delle aziende.

(36)