Finalmente reso noto il testo del DM n. 95442 del 15 aprile 2016, ora in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, con cui il Ministero del Lavoro, in attuazione dell’art. 16, comma 2, del d.lgs. n. 148/2015 (che ne prevedeva l’adozione entro 60 giorni dall’entrata in vigore del decreto delegato), ha individuato […]

Le regole per la concessione della CIGO


In base all’art. 5, comma 3, della legge n. 68/1999, i datori di lavoro che, per le speciali condizioni della loro attività, non possono occupare l’intera quota di disabili possono, a domanda, essere parzialmente esonerati dall’obbligo di assunzione, alla condizione di versare al Fondo regionale per l’occupazione dei disabili, secondo […]

Esonero parziale nel collocamento obbligatorio


L’art. 13, commi 1 e 2, del ddl n. 2233/2016 definisce i tratti essenziali del lavoro agile. Così, anzitutto, il primo comma della disposizione sancisce che tutte le norme del Capo II (intitolato appunto al “Lavoro agile”) sono specificamente finalizzate alla promozione del lavoro agile inteso come modalità di articolazione […]

Il “lavoro agile” nella legge che verrà



L’art. 9, comma 11, del D.L. 28 giugno 2013 n. 76, convertito dalla legge 9 agosto 2013, n. 99, ha inserito nell’art. 31 del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276, i commi 3-bis, 3-quater e 3-quinquiesper stabilire che nel settore agricolo trova legittimità la cosiddetta “assunzione congiunta” dei dipendenti, […]

Referente unico e assunzione congiunta nel settore agricolo


Nell’art. 29, comma 1, del D.Lgs. n. 148/2015 si stabilisce che a decorrere dal 1° gennaio 2016 il Fondo di solidarietà residuale assume la nuova denominazione di Fondo di integrazione salariale (FIS). In base al comma 2 dell’art. 29 del D.Lgs. n. 148/2015, alla disciplina del FIS sono soggetti i […]

Fondo di integrazione salariale


Con Nota prot. n. 5199 del 16 marzo 2016 il Ministero del lavoro rispondendo ad uno specifico quesito relativo alla portata della verifica che le Direzioni Territoriali del Lavoro devono effettuare a fronte della richiesta di deposito ai sensi dell’art. 411 c.p.c. di verbali di conciliazione realizzati in sede sindacale. […]

Conciliazione in sede sindacale